Avviso n° 19 - Pubblicazione delle risposte ai quesiti di 2° grado

Qui di seguito si pubblica il fascicolo dei quesiti di 2° grado e delle relative risposte. Si rammenta che il suddetto fascicolo è parte integrante del Disciplinare di Concorso.

Avviso n. 18 - Aggiornamento documenti

Si comunica che nella sezione Documenti è stata caricata la cartella (compressa  in f.to ZIP) Fotoinserimenti, contenente le foto da utilizzare pe le viste tridimensionali.

Avviso n. 17 - Aggiornamento sezione documenti

In relazione a quanto precedentemente comunicato con l’Avviso n° 15, la sezione documenti è stata aggiornata con i seguenti file:

  • Modifiche al Disciplinare di Concorso
  • Mod-2 -DocumentazioneAmministrativa 2°grado
  • Layout delle tre tavole A0,con inserite le fotografie da utilizzare.
  • Layout Relazione
  • Schema per la verifica del Programma funzionale- Calcolo delle superfici.
  • Layout del perimetro di inserimento del plastico

Avviso n° 16 - Proroga termini quesiti

Si avvisano i partecipanti che il periodo per porre i quesiti è stato prorogato al giorno 3 agosto alle ore 20:00.

Il termine per le risposte rimane invariato

AVVISO n°15 - Informativa preliminare

Si informano i concorrenti finalisti che durante i lavori della Commissione giudicatrice è emersa la necessita di alcune modifiche degli elaborati progettuali, qui di seguito indicate, nonchè l’opportunità di convocare il giorno 9 ottobre al mattino i progettisti al fine di consentire loro una esauriente esposizione ed illustrazione delle proposte presentate, e la possibilità di interloquire con i giurati.

Le modifiche agli elaborati sono le seguenti:

  • Le viste tridimensionali dovranno essere realizzate attraverso fotoinserimenti sulla base di tre scatti che saranno messi a disposizione;
  • Il numero degli elaborati è stato ridotto a 3 tavole A1, con rispetto tassativo dei layout che saranno forniti;
  • E’ richiesta l’elaborazione di un plastico volumetrico in scala 1:200 realizzato sul perimetro che verra fornito e pertanto il video inizialmente richiesto, non sarà necessario.

A fronte di tali richieste la Fondazione CRC ha ritenuto di ampliare il montepremi di €. 6.000,00. e che i premi per i quattro finalisti non vincitori saranno tutti dello stesso importo, pari a € 8.500,00.

Nei prossimi giorni la Fondazione CRC metterà a disposizione i materiali sopra indicati, ed i layout delle tavole progettuali.

Avviso n° 14 - Codici alfanumerici iscritti al 1° grado

Si allega l'elenco dei codici alfanumerici degli iscritti al 1° grado.

Elenco codici alfanumerici degli iscritti al 1° grado

Avviso n° 13 - Concept progettuali ammessi ale 2° grado e Menzioni

La Giuria ha individuato i 5 concept progettuali ammessi al 2° grado e 5 menzioni.

Di segutio i relativi codici alfanumerici, con motivazioni e, per i concept progettuali ammessi al 2° grado, le motivazioni e le indicazioni della Giuria.

CONCEPT PROGETTUALI AMMESSI AL 2° GRADO:

(37) - Codice alfanumerico: ILTETTO1

Il progetto viene apprezzato per il valore calibrato della volumetria che caratterizza un rapporto urbano capace di inventare un luogo collettivo sulla copertura. Si evidenzia la necessità di un'attenzione all'angolo di apertura verso la piazza che nel concept appare, non particolarmente studiato e che dovrebbe  essere maggiormente valorizzato. Il flusso delle persone arriva dalla piazza pertanto è opportuno valutare come rendere maggiormente poroso il basamento dell'edificio. Le terrazze in copertura dovrebbero maggiormente diventare dispositivi di percezione del contesto dove forse il taglio ripetitivo e parallelo al lato corto della facciata rende "troppo semplice" la sequenza degli spazi esterni sulla copertura Occorre inoltre valorizzare il rapporto percettivo sulla strada urbana di accesso (corso Kennedy). SI suggerisce anche che la altimetria delle coperture e la possibilità di ricavare una copertura praticabile come spazio percettivo dell'esterno. In sintesi la copertura potrebbe essere maggiormente coraggiosa come opportunità spaziale, compositiva e architettonica. Una attenzione particolare dovrà essere data ai materiali, soprattutto della copertura dove colore e texture oggi appaiano troppo mimetici. Occorre valorizzare anche il rapporto della corte come filtro con le residenze private e la commistione dei flussi e delle visuali. Occorre che il programma funzionale soddisfi lo sviluppo max delle superfici richieste e ammissibili. Si suggerisce di valutare un sistema meccanizato relativamente ai parcheggi al fine di evitare l'impatto della rampa.

(79) – Codice alfanumerico: H725G72T

Il progetto viene apprezzato per l'articolazione volumetrica del concept: il concept introduce alcune tematiche che potrebbero essere maggiormente valorizzate attraverso la ridefinizione e dialogo  tra la copertura e l'angolo di facciata sulla piazza, rendendolo più poroso e permeabile, sintetizzando i linguaggi.

Occorre sviluppare con maggiore attenzione la finitura della parte esistente e delle coperture che dovranno avere un rapporto significativo e innovativo nel modo di proporlo.

Occorre valorizzare maggiormente gli spazi esterni sia della coperture. Valutare con molta attenzione la topografia del progetto che deve evitare elementi che incidano negativamente nel disegno degli spazi pubblici.  //  Occore che il programma funzionale soddisfi lo sviluppo max delle superfici richieste e ammissibili.  Si suggerisce di valutare un sistema meccanizato relativamente ai parcheggi al fine di evitare l'impatto della rampa.

(128) – Codice alfanumerico: 22222222

Il progetto viene apprezzato per il coraggio di ribaltare il rapporto tra la preesistenza e il basamento trasparente che prolunga percettivamente la relazione con la piazza e gli spazi pubblici. IL tema proposto coraggioso e di impatto dovrà dimostrare in seconda fase la sua capacità realizzativa senza perdere la sintesi dell'immagine dall'interno dello spazio al pianto terra che crea una condizione completamente nuova nel dialogo compositivo urbano e architettonico nella piazza. La risoluzione tecnica e architettonica dovrà bene illustrare la coerenza del concept e l'utilizzo degli spazi come richiesto dal bando SI suggerisce di verificare la possibilità di un utilizzo della copertura. Occorre approfondire come vengono illuminati gli spazi del piano primo.  Occorre che il programma funzionale soddisfi lo sviluppo max delle superfici richieste e ammissibili.  Si suggerisce di valutare un sistema meccanizzato relativamente ai parcheggi al fine di evitare l'impatto della rampa.

(157) – Codice alfanumerico: L11T3GE2

La proposta viene apprezzata per il rapporto compositivo tra la preesistenza e la nuova volumetria che integra in maniera scultorea e attenta il dialogo tra le parti sia compositivamente, sia matericamente. Si suggerisce di valutare la possibilità di utilizzare anche parzialmente la copertura e far comprendere come lo spazio voltato viene trattata con l'inserimento del programma funzionale che ha esigenze di grande flessibilità. //  Occorre che il programma funzionale soddisfi lo sviluppo max delle superfici richieste e ammissibili.  Si suggerisce di valutare un sistema meccanizzato relativamente ai parcheggi al fine di evitare l'impatto della rampa.

(166) – Codice alfanumerico: FFF13720

Il progetto viene apprezzato per la capacità compositiva di mantenere un rapporto volumetrico di minimo impatto tra la preesistenza e il nuovo volume introducendo una terrazza orizzontale fruibile e trattata a paesaggio. La corte interna completamente vetrata potrebbe avere una ropporto volumetrico più importante nella parte di sopraelevazione lato corso Kennedy.  //  Occorre che il programma funzionale soddisfi lo sviluppo max delle superfici richieste e ammissibili.  Si suggerisce di valutare un sistema meccanizzato relativamente ai parcheggi al fine di evitare l'impatto della rampa.

CONCEPT PROGETTULI OGGETTO DI MENZIONE:

(43) – Codice alfanumerico: CUBMPSS8

La proposta ha generato una importante discussione sino alla sessione finale di scelta della shortlist. Poche proposte hanno presentato un ragionamento completamente innovativo nei presupporti ovvero nell’idea di demolire l’ex Frigo Militare e ridisegnare un  nuovo volume urbano che libera completamente il sistema di cortina e apre un rapporto maggiormente permeabile verso la piazza.

(66) – Codice alfanumerico: MAB2TERA

La proposta ha generato una importante discussione sino alla sessione finale di scelta della shortlist. Poche proposte hanno presentato un ragionamento completamente innovativo nei presupporti ovvero nell’idea di demolire l’ex Frigo Militare e ridisegnare un  nuovo volume urbano che libera completamente il sistema di cortina e apre un rapporto maggiormente permeabile verso la piazza. La proposta presente una topografia urbana interessante ma che appare eccessiva rispetto alla generosità e l’articolazione degli spazi esistenti.

(72) – Codice alfanumerico: BSSDGR01

La proposta ha generato una importante discussione sino alla sessione finale di scelta della shortlist. La commissione ha apprezzato la dimensione poetica e rappresentativa della proposta che costruisce un nuovo paesaggio urbano capace di ridefinire i rapporti tra esistente e contesto. La volumetria proposta purtroppo esce fuori dai vincoli urbanistici e pertanto la eventuale riduzione renderebbe inefficace la forza rappresentativa della proposta.

(200) – Codice alfanumerico: RAP72S7H

La proposta ha generato una importante discussione sino alla sessione finale di scelta della shortlist. Il progetto presenta una ricca articolazione volumetrica che meriterebbe una maggiore sintesi finale nel rapporto complessivo tra le parti. La scelta di alcuni linguaggi architettonici appaiono eccessivamente arbitrarie ma la rappresentazione della proposta riesce a raccontare spazialmente il rapporto urbano.

(101) – Codice alfanumerico: K1NTSUG1

La proposta ha generato una importante discussione sino alla sessione finale di scelta della shortlist. Tra le numerose proposte che hanno previsto la realizzazione di un volume vetrato che si inserisce all’interno dell’impronta dell’ex Frigo Militare, il progetto presenta gradi di originalità e coraggio sia nel rapporto con la preesistenza che per la volumetria che ripropone un volume monolitico che assume valori anche artistici.

Avviso n° 12 - Elaborati e documentazione amministrativa di 1° grado

Si rende noto che, alla scadenza del termine di consegna degli elaborati e della documentazione amministrativa di 1° grado, fissatto da calendario di concorso alle ore 12:00 del giorno 13 luglio 2020, sono state presentate 208 proposte progettuali.

Avviso n°11 - Seduta pubblica di generazione delle chiavi informatiche

A seguito di alcuni quesiti ricevuti dalla fondazione CRC si comunica che la seduta pubblica di generazione delle chiavi informatiche è stata realizzata per la maggiore trasparenza di tutta la procedura di Concorso. Il fatto di non aver partecipato a detta riunione non costituisce impedimento alla partecipazione.

Avviso n° 10 - Chiarimento in merito allo schema grafico di cui all'Avviso n° 4

In relazione allo schema grafico pubblicato con l’Avviso n° 4 – “Pubblicazione schema grafico altezze ammissibili”, si precisa che il suddetto schema, come peraltro indicato dal titolo stesso dell’Avviso, si riferisce esclusivamente alla rappresentazione delle altezze ammissibili (corpo principale su via Sette Assedi – corpo principale su J.F.K – basso corpo su J.F.K).

Per quanto riguarda le distanze dall’adiacente ex caserma Leutrum, riferirsi alle risposte date in merito.